Skip to content

La moglie di Mussolini.

März 9, 2010

In occasione della «Festa della Donna»
IL CAFÉ PLURAL, FEMININ ART&CULTURE, presenta
 
IL GRUPPO TEATRALE EOS IN
IDA DALSER, LA MOGLIE DI MUSSOLINI

 
LUNEDÌ 8 MARZO 2010, ORE 20:30
 
Bolzano – Café Plural – Piazza Parrocchia 19
Dal libro « LA MOGLIE DI MUSSOLINI »
di MARCO ZENI, Edizioni Effe Erre, Trento
L’opera a cui Marco Bellocchio si è ispirato per la realizzazione
del film «VINCERE», con Giovanna Mezzogiorno
Letture performative con accompagnamento musicale
e proiezione di immagini tematizzate

INTERPRETI:
Mara Da Roit, Pierpaolo Dalla Vecchia
MUSICHE COMPOSTE ED ESEGUITE da
Emanuele Zottino
RIDUZIONE, ADATTAMENTO E REGIA:
Lorenzo Merlini
LA STORIA TRAGICA DI UNA DONNA CALPESTATA
UNA VICENDA UMANA CHE NON PUÒ LASCIARE INDIFFERENTI
 
RIDUZIONE, ADATTAMENTO E REGIA:
Lorenzo Merlini
LA STORIA TRAGICA DI UNA DONNA CALPESTATA
UNA VICENDA UMANA CHE NON PUÒ LASCIARE INDIFFERENTI

 

Serata molto riuscita grazie ad una lettura ed interpretazione teatrale convincente, nonchè un accompagnamento musicale appropriato e molto bello. Un sentito complimento a tutti coloro che hanno partecipato e contribuito. 

Advertisements
3 Kommentare leave one →
  1. März 10, 2010 20:38

    Mi chiedevo una cosa. Il significato di riflettere su una donna così palesemente sfortunata proprio nel „giorno della donna“. La vicenda di Ida Dalser è veramente paradigmatica, se di qualcosa si può dire che sia paradigmatica, della completa nientificazione della femmina di fronte al maschio. E Mussolini, da questo punto di vista, può veramente essere inteso come un fallocrate al cubo. Insomma, perché non cercare (anche) vicende nelle quali la donna e le donne giocano un ruolo da protagoniste?

  2. März 10, 2010 21:54

    Non sono del tutto d’accordo con te. Il ritratto che è stato dipinto era quello di una donna molto forte. Il „maschio“ Mussolini un essere spregevole e debolissimo. La nientificazione come hai detto solo apparente. Per questi motivi la giornata scelta era quella giusta. Sicuramente ci sono vicende con donne come protagoniste meno tristi, magari l’anno prossimo toccherà ad una storia così.

  3. März 11, 2010 22:35

    “ La nientificazione come hai detto solo apparente. Per questi motivi la giornata scelta era quella giusta.“ Concordo perfettamente.

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

%d Bloggern gefällt das: