Skip to content

Soul Kitchen.

Januar 15, 2010

Bello. Fatih Akin ist wieder ein Film gelungen, den man einfach liebhaben muss.

Advertisements
11 Kommentare leave one →
  1. Januar 19, 2010 15:25

    Bello bello bello. Bel ritmo, bella musica, bei personaggi. Una storia un po‘ fiabesca, con un finale da Christmas Tale. E Birol, Birol… Una particina così, un po‘ per glorificarlo: ma se lo merita. All’inzio, appena si vede Birol, uno dice: oh, guarda com’è posato in questo film: la cameriera gli dice „Chef, abbiamo un problema“ e lui si mette lì a riflettere. Poi esce, manda affanculo (giustamente) il cliente stronzo che voleva il gazpacho caldo e gli pianta un coltello nel tavolo: e dici: WOW, è sempre Birol!

  2. i-ncredula permalink*
    Januar 19, 2010 18:44

    Carissimo gatto, ti posso solo dar ragione. Superfluo aggiungere che è anche mucho sexy come sempre. Bella pure la scena quando tira dietro il coltello al suo chef-aiuto-cuoco. 🙂
    Ma guardando il film ci si affeziona a tutti i personaggi.
    Ed un happy end di questi tempi non guasta!

  3. Februar 10, 2010 18:35

    Il film non mi ha entusiasmato. Però mi lascia con la necessità di avere una Lucia Faust nella mia vita.

  4. i-ncredula permalink
    Februar 11, 2010 20:59

    @enzopenzo
    Come biasimarti (per quanto riguarda Lucia)???

  5. Februar 14, 2010 03:41

    Certo che una Lucia Faust mi aumenterebbe un già notevole consumo di alcolici 😦 o 🙂 bah?

  6. incredula permalink*
    Februar 14, 2010 10:09

    Possibile, ma dalle nostre parti è normale:
    http://sentierinterrotti.wordpress.com/2010/02/13/trasgressione-conformista/

    e come puoi notare anche dai commenti, Lucia sarebbe in buona compagnia! 😉

    Comunque se riesci a convincerla, io mi metto in lista per affittare il suo appartamento!

  7. Februar 14, 2010 16:09

    Mi dispiace ma le mie intenzioni sarebbero proprio quelle di trasferirmi lì… 😀

  8. i-ncredula permalink
    Februar 14, 2010 17:34

    Allora quale altre alternative rimangono?

  9. Februar 19, 2010 23:07

    Ecco, persino quando fantastico sui film divento un bimbo capriccioso che vuole tutto per sé.
    Ti propongo quindi questa possibilità d’azione:
    1.andiamo insieme ad Amburgo;
    2.cerco di convincere Lucia Faust che sono l’uomo della sua vita;
    3.cerchi di convincere Lucia Faust che sono l’uomo della sua vita;
    4.minacciamo Lucia Faust;
    5.facciamo sparire Lucia Faust (non preoccuparti gli autori fanno continuamente sparire personaggi fittizi e non incorrono mai in sanzioni di alcun genere);
    6.ti prendi l’appartamento di Lucia Faust;
    7.già che sono ad Amburgo mi impossesso del locale di Zinos Kazantsakis.
    8.cerchi lavoro? a me servirebbe una cameriera.

    bah! sarà anche finzione ma a me è già venuto il mal di schiena…

  10. Februar 20, 2010 22:52

    Caro enzopenzo,

    su 1,2, e 7 mi trovi d’accordo. Su 6 più che d’accordo. 3 non mi risulterà difficile credo, invece per quanto riguarda 4 conto sul tuo talento. 5 mi sembra la via meno vantaggiosa (soprattutto per te) e 8 è da sempre un mio sogno, ma devo metterti in guardia: sono molto maldestra. Se questo non ti crea problemi, accetto!!! 🙂
    Propongo un’alternativa 9: vinciamo al lotto e compriamo l’appartamento di Lucia, la caccio di casa e tu potresti fingerti il suo salvatore e offrirle un posto dove passare la notte (la mattina, il pomeriggio, la sera).
    Right?

  11. enzopenzo permalink
    Februar 20, 2010 23:52

    Ecco cosa vuol dire andare diretti al punto (io ho bisogno di 8 punti per arrivarci 😦 ).
    E molto più convincente. OK, intesi, domani mattina vado a giocarmi una schedina al Superenalotto e ti faccio sapere. 😉

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

%d Bloggern gefällt das: